logo

TRASFERIMENTO TECNOLOGICO COME VETTORE DI INNOVAZIONE

TRASFERIMENTO

Lunedì 6 novembre ore 15.00 all’Unione Industriali

“Itt – Innovation & Technology Transfer: il trasferimento tecnologico come vettore di innovazione. Riflessioni e strumenti a confronto per ricerca, formazione e finanza. Buone pratiche”. E’ questo il tema dell’incontro in programma lunedì 6 novembre ore 15.00, presso la sede di Unione Industriali Napoli a Palazzo Partanna (Piazza dei Martiri 58, Napoli).

L’iniziativa rientra nelle attività del Gruppo Giovani Imprenditoridell’Unione Industriali Napoli presieduto da Vittorio Ciotola ed è organizzata dal tavolo di lavoro “Ricerca, Sviluppo e Innovazione”, coordinato da Alessia Guarnaccia

“Itt – Innovation & Technology Transfer” si proponedi promuovere il confronto sui progetti in corso da parte di vari soggetti che stannoaffrontando azioni per il “trasferimento tecnologico”; di raccogliere buone pratiche già attuate; di sviluppare uno strumento di ottimizzazione della profilazione delle parti che intendano intraprendere quel percorso che consente alle invenzioni di diventare innovazione e approdare al mercato.

Round-table dal vivo si alterneranno a contributi accessibili da remoto, con il coinvolgimento degli atenei campani e di istituti di ricerca di rilievo nazionale, di imprese attive su operazioni di trasferimento tecnologico, di istituti bancari e società impegnate nella gestione di fondi di investimento, di soggetti frutto di partenariati pubblico-privati impegnati sull’argomento, di  rappresentanze del governo regionale.

Dopo i saluti del Presidente Confindustria Campania, Ambrogio Prezioso, del Vice Presidente Giovani Imprenditori di Confindustria, Susanna Moccia, e del Presidente del Gruppo Giovani Imprenditoridell’Unione Industriali Napoli, Vittorio Ciotola, introdurranno i lavori delle round-table i Consiglieri del Gruppo Giovani Alessia Guarnaccia, (delega a Ricerca, Sviluppo e Innovazione), Marco Montefusco, (Education, Scuola e Formazione), Salvatore Prisco, (Business Opportunity, credito e finanza), e il Vicepresidente del Gruppo con delega a Industria 4.0,  Mario Schiano.

Interverranno inoltre: Leopoldo Angrisani, Direttore Cesma - Centro Servizi Metrologici e Tecnologici Avanzati - Università degli Studi di Napoli “Federico II”; Filomena Buonocore, coordinatore del Corso di Laurea in Scienze dell'Amministrazione e dell'Organizzazione e del corso di laurea in Management Pubblico - Università degli Studi di Napoli “Parthenope”; Johanna Monti, del Dipartimentodi Studi letterari, linguistici e comparatiUniversità di Napoli “L’Orientale”; Alessandra Storlazzi, Corso di Laurea in Green Economy - Istituto Universitario Suor Orsola Benincasa; Nicola Fantini della Direzione Generale del Cnr – Consiglio Nazionale delle Ricerche; Ciro SinagradiLaminazione Sottile S.p.A.; Stefania Brancaccio di Coelmo S.p.A.; Andrea Miccio, Responsabile Imprenditorialità, Incentivi e Innovazione – Invitalia, Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa Spa; Francesco Guido, Direttore Generale Banco di Napoli; Gianluca Amero, Senior Account Manager, Ufficio di Napoli Sace Spa; Chiara Maiorino, Coordinatrice del Centro internazionale di trasferimento tecnologico di Città della Scienza; Emil Abirascid, Direttore StartupBusiness.

Concluderà i lavori Valeria Fascione, Assessore con delega alle Startup, Innovazione e Internazionalizzazione della Regione Campania.

Modererà i lavori delle round-table Marco Magheri, Vice Segretario generale Associazione italiana di Comunicazione pubblica e istituzionale.

 







@ Riproduzione Riservata



Articoli correlati

Torna in alto