logo

Alessandro Legora spring summer 2015

Alessandro

La nuova collezione dello stilista napoletano

La lycra , il jersey, lo chiffon e poi le linee geometriche, le immancabili righe e diktat del 2015: le stampe! Questi gli ingredienti cardine della collezione primavera estate 2015 firmata Alessandro Legora, lo stilista partenopeo che ha presentato alla stampa  e agli addetti ai lavori le sue proposte per una donna dinamica, attiva, ma sempre elegante e raffinata.

Le linee sono morbide, le maglie scendono fluide su pantaloni a vita alta e streching, le gonne giocano con le forme a ruota o a palloncino, gli abiti da giorno sono impreziositi da maxi fiocchi che incorniciano la schiena nuda. Per la sera dominano le passerelle le trasparenze e le paillettes.

La sfilata che si è svolta nello show room dell’ azienda Legora – a Mariglianella- è stata molto apprezza dagli addetti ai lavori e dagli imprenditori di moda che hanno sottolineato con scroscianti applausi la sfilata delle modelle. 
Il giovane stilista napoletano dopo aver conquistato il successo nella sua città e nel mezzogiorno, si è fatto strada acquisendo fette sempre più grandi di mercato in Lombardia, Veneto, ma anche in Spagna e Grecia. E la scalata industriale è solo all’inizio. “ Tutto fatto in casa, tiene a precisare Alessandro Legora, e questa è la cosa di cui vado più fiero”.

Il successo di una sfilata si misura anche con la qualità degli ospiti, e  a Mariglianella il parterre era particolarmente importante: Ambrogio Prezioso Presidente Unione Industriali, Luca Moschini Vicepresidente Unione Industriali Napoli ed esponente per lo sviluppo manifatturiero, Paolo Scudieri Presidente gruppo "Adler", consigliere Banco di Napoli e Fincantieri Italia, Luigi Iavarone Vicepresidente vicario Camera  di Commercio Napoli, Vincenzo Caputo Vicepresidente Nazionale dei giovani industriali, Francesco Tavassi Presidente "GLS" Campania, Pompeo Paparo dell’omonima ed illustre casa editrice e Raffaele Napolitano e Luca Della Valle quali rappresentanti della Sace Bt Campania.

Guarda il video







@ Riproduzione Riservata



Articoli correlati

Torna in alto