logo

Turchia, Gay Pride vietato a Istanbul

Turchia,

Il governatore locale: motivi di sicurezza e salvaguardia dell'ordine pubblico

ISTANBUL - Le autorità turche hanno vietato lo svolgimento della marcia del Gay Pride a Istanbul, prevista per domenica 26 giugno. La decisione è stata presa dal governatore locale per motivi di "sicurezza" e di "salvaguardia dell'ordine pubblico". Nei giorni scorsi, alcuni gruppi nazionalisti avevano minacciato azioni contro il corteo se non fosse stato vietato.

Lo scorso anno il Gay Pride di Istanbul, giunto alla 14esima edizione, era stato disperso con la forza dalla polizia dopo un divieto comunicato a poche ore dall'inizio.







@ Riproduzione Riservata



Articoli correlati

Torna in alto